Fienile in Fermento

twitter.com/andreabez

"These crazy Italians were deliberately miscolouring various familiar foods in order to discombobulate their dinn... amzn.eu/beYlCun

Circa 5 mesi fa

2007

E’ ufficiale … l’AcetaiO a UnoMattina!

Scritto 11 anni fa

Ebbene si … cercavo di tenerlo per me ma non ci stavo piu’ dentro.
L’emozione di poter conoscerli, era per forza da condividere con qualcuno …
Conoscere chi?
Lui

Ma soprattutto … LUI!!

Per chi me lo chiede, lunedi’ mattina lo saluto in diretta finche’ non mi fanno abbattere dalla sicurezza 🙂

Mondi Paralleli

Scritto 11 anni fa

Ieri sera a Vignola e’ iniziato il corso per “Aceto Balsamico di Mele”.
Le attinenze con quello di uva (il Balsamico Tradizionale per intenderci) sono enormi, daltronde siamo sempre nell’ambito di “succhi di frutta” cotti, fermentati ecc… tant’e’ che certi lo facevano di pere, di more di gelso ecc… il problema qual’e’?
E’ che pensavo che fosse una cosa molto tranquilla e relax, tipo che vai li’ e ti senti le peculiarita’ della mela rispetto all’uva per quanto riguarda fermentazione ed acetificazione … ed invece il primo relatore, il sig. Beghi, con il suo mudnès scientifico, mi ha letteralmente aperto la porta su mondi paralleli e tolto giusto quel paio di certezze balsamico-produttive, che sembravano ormai consolidate.

Che bello ricomciare da capo! 🙂

ENGLISH VERSION ———-
Sliding Doors

Last night in Vignola a course on “Apple Balsamic Vinegar” began. The similarities with the grape one (Traditional Balsamic vinegar) are numerous, considering we are talking about fruit juices which are cooked, fermented…etc to the point that some people used to make it with pears, blackberries etc, where is the problem?
The problem lies is the fact the I was expecting something relaxed and easy, like going there and hearing about the differences between apple and grapes regarding fermentation and acetification and instead of this, the first speaker, Mr. Beghi, in his scientific mode or mood, literally opens up new case scenarios on this new world taking away the few certainties on balsamic vinegar and how it is produced which I had.

It’s great to start all over!

Anuga 2007: il secondo giorno

Scritto 11 anni fa

E’ sempre bello constatare come, secondo l’ICE, il “Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia” non esista tra i grandi prodotti italiani … complimenti! considerando che lo stand del Consorzio e’ proprio nello spazio ICE, c’e’ sicuramente un grande coordinamento …


Vabbe’ dai, per fortuna l’Italia si fa sempre ricordare per i suo grandi prodotti


anche se l’altissima gastronomia mondiale ci da’ del filo da torcere con le sue creazioni.
Ecco un piccolo estratto del mondo “Salami”, prodotto che a quanto pare deve essere molto richiesto perche’ ha letteralmente imperversato, in diverse varianti, nella “Galleria delle Novita’” (spazio presente in ogni fiera che si rispetti e che , almeno una volta nella vita, va visto).
In rigoroso ordine crescente di importanza per l’umanita’:

Il salame di coniglio

Il salame di frutta

sorpassato di poco dal …

salame di antilope
… perche’ non ci abbiamo pensato prima?

Le foto di xxxxx!

Scritto 11 anni fa

Ebbene si, abbiamo le prime foto non ufficiali del nuovo prodotto.
Ma andiamo per gradi.

Visto il commovente supporto che ci state dando in questo momento topico della decisione del nome del nostro nuovo “prodotto”, mi e’ sembrato giusto rendervi partecipi di tutto il processo. A partire dal packaging.

Intanto pero’, giusto per premiare i piu’ fantasiosi e fuori dal coro, uno sguardo alle “other” proposte di nomi


Questo “Fojonco” ho come l’impressione di saper da dove viene…sarebbe bello, ma considerando che e’ il mitologico uccello (guai a chi ride!) creato da Pederiali (si! proprio lui! v. la penultima) per le Riunite, non mi sembra il caso…

C’e’ stata una rimonta dell’ultima ora di PanEssenza (clikka su “View results” ovviamente).

Ma ecco lui … l’innominato!

Fuori
(la morbidezza in persona!)

Dentro

E il primo prototipo della scatola … edditece se ve piascie!!!!

Emozioni Balsamiche (Live) a Gusto Balsamico

Scritto 11 anni fa

In un primo giorno di fiera lungo (occhio all’orario!) e pressoche’ deserto … un raggio di sole e’ giunto giusto mezz’ora fa, tanto che sono pure riuscito a trovare il modo di conettermi e postare superlive.
Dei signori hanno saputo dell’esito della Disfida da un loro amico umbro che l’ha sentito sul TG1 stamattina … da pauraararuaouroauroauroauroauroauorauruaruauraaaaororaoroaroa!! :-DDD

Quando me l’hanno detto (e non sono stati i primi dato che altri l’avevano letto su vari giornali che devo intercettare), circondato in tutte le direzioni da produttori di Balsamico Tradizionale di Modena, mi si e’ aperta una ruota che un pavone imperiale si sarebbe vergognato della sua. E come per magia mi sono alzato di 30 cm da terra e ho condotto una piccola degustazione in lievitazione trascendentale… devo assolutamente avere quel serviziooo!! Datemi il numero di Del Noce!!

Ah, la fiera! Beh, per fortuna la suddetta notizia altrimenti l’aria qui, oltre ad essere molto calda, era assai rarefatta, come i visitatori. Ecco un momento di maggiore affluenza

Ed ecco come si impiega il tempo in questi casi ….

Stay tuned perche’ vi aggiorno in diretta sui mega eventi del week end!

Newer Posts
Older Posts