Fienile in Fermento

twitter.com/andreabez

Complimenti @MarioPlatero per #america24 di oggi puntata bellissima e commovente. Grazie per il suo quotidiano, immancabile, punto di vista

Circa un mese fa

2010

SemplicementeUva a Milano

Scritto 7 anni fa

Vedremo se l’inossidabile Paolini riuscirà nell’impossibile intento di unificare sotto un unico tetto i vignaioli naturali. L’appuntamento è a Milano (zona Lambrate) il prossimo week end (da sabato a lunedì) per la manifestazione, alla prima edizione, Semplicemente Uva – la rassegna del vino (cosiddetto) naturale. Ottime referenze tra gli espositori. Noi saremo presenti, al fianco dei ragazzi di Real Group (sempre bello essere di fianco a mortadelle, prosciutti e salumazzi vari) per esibire le nostre mercanzie e per fare un’anteprima sugli Aceti di Vino naturali. In più, dato che non ci facciamo mancare mai niente, sarò impegnato sabato sera per…

Leggi Tutto

La Salsa di Soia – piccola degustazione

Scritto 7 anni fa

Trovo particolari affinità tra il Balsamico e la Salsa di Soia; prima fra tutte il colore. Poi la lunga tradizione come caratterstica comune ad entrambi i prodotti. E perchè no, anche le botti di legno. Non di certo lo è il sapore, anche se quell’Umami che rappresenta il “quinto gusto” per gli amici orientali, si potrebbe riscontrare anche in un bel Balsamico invecchiato. Infatti, la lentissimissima ossidazione che avviene nelle botticelle altro non è che una lentissimissima reazione di maillard che potrebbe avere, tra i risultati olfattivi, questo profumo unico e dirompente (nel senso che o si ama o si…

Leggi Tutto

#adv1 – L’Aglianico del Vulture e la Basilicata, bellezza inaspettata

Scritto 7 anni fa

L’incredibile serie delle “Degustazioni numerate” continua, incessante, grazie alla forza della spontaneità e della passione di chi le anima, su e giù per l’Italia. Questa è stata la volta del sud, la Basilicata, sud tanto profondo quanto bello, apparentemente lontano ma in realtà alla portata, di una bellezza che non ti aspetti. Terra, colori e un grande cielo. Calma. Privilegiati ospiti di Sara e della sua calorosa famiglia. Sotto le sapienti mani dell’organizzazione di Vittorio aka Tirebouchon. La degustazione si è tenuta nella barricaia. Scavata e custodita nel grembo delle rocce di Melfi. Vado alle note di degustazione precisando, mai…

Leggi Tutto

Prosciutto, melone e Tai Rosso – il contest

Scritto 8 anni fa

Anch’io faccio parte di quella categoria di persone che se vede un tasting-panel o qualcosa del genere, ci si butta dentro “a prescindere”. In questo caso non potevo esimermi dal partecipare al contest sulla “personale interpretazione” del prosciutto e melone abbinato al Tai Rosso che, nel mio specifico caso, era di Piovene Porto Godi. Premesse: 1- (colgo l’occasione per dire che) Novellara è terra di e meloni e citrullus lanatus (angurie) tanto che è stata avviata una domanda per ottenere l’IGP. Qui l’intervista ad un amico produttore che rifornisce con le sue citrulles anche La Francescana. Da notare anche la…

Leggi Tutto

#barbera1 – le “degustazioni-numerate” (e carbonare) continuano

Scritto 8 anni fa

Appena appreso dagli amici Enofaber e Vittorio dell’inizio della saga delle “degustazioni-numerate” nel mondo della Barbera, mi sono promesso che non potevo mancarla per nulla al mondo. E così è stato. Ci sono diversi modi di prendere in esame questo piccolo fenomeno delle degustazioni carbonare, ma ne parlerò tra qualche post con riferimento a #lambruschi4. Quello che mi attira tanto è l’opportunità di assaggiare una decina di campioni alla cieca, cosa che rende il tutto molto ma molto formativo sul vitigno e sul risultato di vinificazione del vitigno stesso. Sono occasioni (per gli eno-strippati s’intende) che sono veramente priceless. Se…

Leggi Tutto

Mai dar nulla per scontato

Scritto 8 anni fa

Ogni giorno ci si interroga se quel gusto sia abbastanza calibrato, se quel bilanciamento di agro e dolce possa incontrare il parere farvorevole di chi lo assaggerà, se non sia il caso di cuocere due o tre gradi brix in meno perchè così fermenta meglio, se il livello di acidità è sufficiente o se quell’uva particolare è meglio di un’altra. Inoltre si litiga con i grafici perchè vogliamo scrivere tutto lo scibile umano nelle etichette, e scrivere (a costo di essere poco “graficamente-appetibili”) i consigli di utilizzo, chennesò, alcuni cenni storici che ne supportano l’esistenza. Capita a volte di investire…

Leggi Tutto

VinixLive! 5 – sabato 22 maggio in acetaia il winefestival piu’ piccolo del mondo

Scritto 8 anni fa

Sabato 22 maggio è una data da segnarsi per bene e, possibilmente, da non prendersi impegni. Per via del Wordcamp di Milano mi direte voi. Non solo. Non sarà per via della finale scempions lig ver? Non solo. Allora sarà sicuramente per la “Notte del Salame” di Campagnola Emilia. Non solo, Ma vuoi che sia per “A testa in Giù” a Reggio Emilia? Si, ma questo è la mattina… Per chi non è smanettone, per chi non è football addicted, per chi non è amante del salame, sabato 22 maggio, dalle 15 all 19 si svolgerà il 5° VinixLive! della…

Leggi Tutto

Travasi, rincalzi e traslochi

Scritto 8 anni fa

E’ primavera, e per il Balsamico su nel fienile è tempo di travasi e rincalzi. E’ praticamente l’unica lavorazione importante, assieme alla cottura del mosto in autunno, che è necessario fare in Acetaia durante l’anno. Come forse avrete notato, da qualche giorno anche questo blog è stato “travasato”, da blogger siamo passati a wordpress. Tutti quelli interessati a quell’informazione disordinata sul Balsamico ed altro, che di solito gira su queste pagine, prego modificare l’indirizzo tra i bookmark, favorite, feed rss e chi più ne ha e più ne metta. D’ora in poi l’indirizzo sarà semplicemente www.fienileinfermento.com Grazie mille e arrivederci!

Facciamoci del male

Scritto 8 anni fa

E’ notizia di stamattina che le attività del nostro Organismo di Controllo e quindi, a cascata, del Consorzio del Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia, sono state sospese perchè il Tar ha accolto un ricorso di due produttori fuoriusciti dal Consorzio qualche anno fa. Va bene tutto, non c’è problema, ma ragiono sul fatto che: 1 – Il prodotto che facciamo è una delle Dop più piccole d’Europa. 20.000 bottiglie/anno. 2 – Nessuno, nessun produttore, vive di questo. E’ un esercizio di stile. E’ il perpetuare una Tradizione famigliare. Nel conflitto tra due controparti, la ricerca dell’affermazione della “verità” di una…

Leggi Tutto

Del come si fa a perdere un prodotto “tipico” – 1

Scritto 8 anni fa

Copio e incollo dal Reg. CE 583 del 3/7/09 che istituisce l’IGP per l’Aceto Balsamico di Modena (quello da qualche milione di litri all’anno per intenderci) “(5) La Grecia, dal canto suo, ha evidenziato l’importanza della produzione di aceto balsamico sul proprio territorio, commercializzato fra l’altro con i termini “balsamico” o “balsamon” e sulle conseguenze sfavorevoli che avrebbe la registrazione della denominazione “Aceto Balsamico di Modena” sull’esistenza di questi prodotti presenti anch’essi legalmente sul mercato da almeno cinque anni. La Grecia sostiene inoltre che i termini “aceto balsamico”, “balsamic”, ecc. siano generici.” Lascio a voi ogni considerazione in merito. Subscribe…

Leggi Tutto

Older Posts