Me, Myself and I

Scritto 3 anni fa

74% avvocato, 26% pubalgico, 100% Balsamico

Andrea Bezzecchi nasce e si inviluppa nel cuore della pianura Padana. S’iscrive a giurisprudenza per l’alto tasso di belle ragazze presente alle lezioni. Si laurea e discute la tesi in informatica giuridica, l’unico corso in cui di ragazze, neanche l’ombra. Dal 1995 cerca di condurre l’acetaia di famiglia districandosi tra dicerie popolari, miti epici, dichiarazioni universali degli uomini di scienza e alti tassi di aggressività da parte dei grossi produttori. Sceglie la via “di testa sua”, non perchè presuntuoso ma perchè più facile.

Quando inizia i discorsi parte dal mesozoico, se vuole essere rapido. Developpa un affetto smodato per il mondo dell’enogastronomia, subito perchè fa figo, poi perchè dopo anni non è che ci fossero delle gran alternative. Comunica il suo pseudolavoro tramite il web, più lo comunica, meno lavora. Dopo 15 anni incomincia a vedere i primi frutti. Anche se li sente ancora acerbi. Pieno di contraddizioni esistenziali (ama farcire i suoi confusi monologhi con “da un certo punto di vista … ma da un altro … “) trae la sua energia da una consapevole e inarrestabile forza della disperazione.

Twitter / Friendfeed / Facebook / YouTube