Fienile in Fermento

twitter.com/andreabez

Complimenti @MarioPlatero per #america24 di oggi puntata bellissima e commovente. Grazie per il suo quotidiano, immancabile, punto di vista

Il mese scorso

Servizio pubblico

Il sesto episodio del film “L’Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia”

Scritto 9 anni fa

E’ con piacere che aggiungo la penultima puntata della serie “L’Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia”, questo sconosciuto. Si parla delle certificaizoni, della DOP e bla bla bla ma anche dell’aspetto piu’ importante, del controllo in fase di prelievo, degustazione ed imbottigliamento. DOMANDA: “Esiste un altro prodotto così “sicuro” nel mondo del cibo e del vino”?? Se c’e’ vi prego di dirmelo perche’ io non lo conosco. Le altre puntate, sul mio canale di youtube oppure qui, sotto il tag “come si fa”. Ogni supporto alla diffusione e’, come al solito, assai gradito 🙂  Subscribe in a reader

Minisfogo a piede libero di fine anno

Scritto 9 anni fa

Ci stiamo lasciando alle spalle un 2008 che non è stato sicuramente facile e, come se non bastasse, quello che arriva non promette niente di buono.Piuttosto che essere clamorosamente pessimista preferisco però pensare che, in situazioni come queste: a- si possono trovare ottime opportunitàb- ci sarà una sorta di “selezione naturale“. Un po’ di pulizia insomma. E’ assistere allo sgretolarsi di colossi bancari ed industriali così, dal giorno alla notte, che di fatto ti mette di fronte alla mancanza di certezze.La completa instabilita’ di un sistema che sembrava solido ed inamovibile ci ha fatto tremare un po’ tutti. Colossi che…

Leggi Tutto

Un consiglio per Kakà

Scritto 9 anni fa

Del calcio non me ne interessa niente ma sembra, dico SEMBRA, che Kakà abbia la pubalgia (qui un po’ di cose riguardo alla mia). UPDATE: NON aveva la pubalgia! Appena l’ho appreso mi sono detto “ci scommettiamo che gli passa prima di me?”Secondo l’amico Davide non dovrebbe essere cosi’, anche se dispone di capacità economiche infinitamente superiori alle mie.Per evitare pero’ che il povero Kakà non spenda soldi in professionisti di alto calibro, senza che -perlomeo A ME- abbiano dato alcun risultato, gli consiglieri di NON fare: – punture di anti-infiammatori “naturali” (3 x circa 90,00 euro cad. + 3…

Leggi Tutto

Sempre su Youtube

Scritto 9 anni fa

Finche’ ci siamo, l’amico Claudio mi segnala un altro video da Youtube in cui si parla (ovvero, cerco di spiegare in inglese) del Balsamico Tradizionale. E’ opera di Beatrice, aka Gustiamo.com, che dal Bronx di Manhattan importa il meglio dall’Italia.E’ colei che ha fondato Esperya.com in America e che ora, assieme a Martina, gestisce questo sito di cose molto buone. Grazie Beatrice! 🙂Anche per il suggerimento “the best in the world” … non e’ opera mia 🙂  Subscribe in a reader

La 5^ parte del documentario su “L’Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia”

Scritto 9 anni fa

E cioe’ quella relativa alla “Maturazione ed invecchiamento”. A dir poco infervorato dal successo che sta ottenendo il filmato in questione (questa settimana in home page su Youtube.it) aggiungo la 5^ parte. Vi consiglio di leggere i commenti al primo episodio del filmato, e’ meraviglioso vedere come i modenesi letteralmente perdano il controllo per questa cosa 🙂 L’inizio e’ qui con i riferimenti agli altri video. Anzi, chi sapesse se c’e’ un modo per “collegare” diveresi spezzoni dello stesso filmato su Youtube, e’ pregato di farmi sapere qualcosa please!  Subscribe in a reader

La Cottura del Mosto

Scritto 9 anni fa

Oggi e’ giorno di cottura e allora quale migliore occasione per documentare un evento cosi’ importante per il mitico Balsamico Tradizionale? Ripercorriamo assieme il percorso. 1- l’uva del territorio:Questa e’ un’immagine “di repertorio”. Oggi in particolare abbiamo utilizzato Lancellotta, uva poco conosciuta al nome ma famossisima tra gli operatori per la capacità colorante (tanto che alcuni produttori di mosto concentrato confidano che la spediscono in tutt’Italia perchè utilizzata per qualche … “ritocchino” 🙂 2- il mosto FRESCO, pigiato.Non per niente infatti si denota una colorazione pazzesca nonostante la pressatura. E’ vero che la pigiatura non e’ stata extra-soffice ma neppure…

Leggi Tutto

Il vino e la “Fermentazione Naturale”. Incontro con i produttori e dilemmi esistenziali

Scritto 9 anni fa

Sabato scorso sono stato nella prima collina parmense, località Ariola per l’esattezza, ad assistere all’intervista (una sorta di continuum rispetto alla sera prima) di Sandro Sangiorgi a tre produttori di riferimento del mondo della “fermentazione naturale”.Argomento che sarà trattato nel prossimo Porthos, il numero 32 (direi). Parliamo di– Loris Foradori: Prosecco.– Vittorio Graziano: Lambrusco Grasparossa di Castelvetro– Camillo Donati (padrone di casa assieme a Francesca, cuoca splendida): Lambrusco, Malvasia, Barbera.– (produttore-bonus) …. non ricordo il nome mannaggia, comunque giovanissimo produttore dal Piacentino (Ortugo e Bonarda). Presenti anche Damiano Raschellà e moglie (idem, zero nome scusate) e Tiziana Gallo. Sono state…

Leggi Tutto

Newer Posts
Older Posts